Biblioprogetti

Di seguito i progetti proposti dalla Biblioteca. Ref. prof.ssa Agnese Girasole

Progetto Unesco per i diritti umani

PROGETTO UNESCO PER I DIRITTI UMANI

Il giorno 5 maggio 2017, le classi 3AL, 3DL, 1A, 2A, 4B e 4C del liceo Benedetto Croce, hanno incontrato CLEMENTINE WAMARIYA.

RESILIENZA, CORAGGIO E DETERMINAZIONE sono ciò che hanno caratterizzato la sua storia da RIFUGIATA.

'Nata a Kigali, in Rwanda, ha solo 6 anni quando, con la sorella maggiore, è costretta a fuggire da casa a causa delle violenze e della guerra. Vive per anni in vari campi profughi per poi arrivare, nel 2000, a Chicago grazie a un'organizzazione umanitaria. L'esperienza di Clementine come sopravvissuta l'ha portata, ospite di università e organizzazioni internazionali, in diverse parti del mondo per raccontare la condizione dei rifugiati.'

 

Progetto a cura della prof.ssa Maria Pia Onofri

Progetto Unesco per i diritti umani Amar

PROGETTO UNESCO PER I DIRITTI UMANI

Il 4 maggio 2017, gli studenti delle classi 3A, 3B e 4B del liceo Benedetto Croce, hanno incontrato MOR AMAR, un uomo originario della Mauritania, trasferitosi a Roma per sfuggire alla dittatura del proprio paese.

 

Progetto a cura della prof.ssa Maria Pia Onofri

Scriviamoci PremioStrega

CROCE-ALERAMO PER LA SCRITTURA

La partecipazione alla terza edizione del Premio Scriviamoci è stata aperta agli studenti delle Scuole statali secondarie di secondo grado di tutta Italia e italiane all’estero. Quest’anno il tema è stato: UOMO - MACCHINA - AMBIENTE.

Nel corso della serata finale del precedente Premio Strega, lo scorso 8 luglio, sono state premiate le giovanissime autrici dei tre migliori racconti selezionati per il Premio Scriviamoci, promosso dal Centro per il libro e la lettura in collaborazione con la Fondazione Maria e Goffredo Bellonci e con il sostegno di SIAE (Società Italiana degli Autori ed Editori).

(Maggiori informazioni in merito alle modalità di partecipazione --> Leggi )

Referente del progetto prof.ssa Girasole

CROCE PER LA CULTURA

Il 14 marzo dalle ore 11.10 alle 12.30 il Liceo incontra in Aula Magna lo scrittore e regista GIOVANNI GRECO, autore del libro "L'ultima madre".

Hanno partecipato le classi 3A, 3AL, 3B, 5B.

Referente prof.ssa Agnese Girasole

totalitarismi

I TOTALITARISMI TRA XX E XXI SECOLO

La nazionalizzazione delle masse, simbolismo politico e movimenti di massa in Germania (1815-1933) di George Mosse 

Relatore: MARCO ZAGANELLA

Direttore della fondazione: UGO SPIRITO, RENZO DE FELICE

 

Progetto finanziato con la legge regionale 21 ottobre 2008 n. 16 - Avviso pubblico "Io leggo"

Hanno partecipato le classi QUINTE, 4A e 4D del liceo.

16 scriviamoci vincitori copia

VINCITRICI   PREMIO  SCRIVIAMOCI  2016/17

ADELE ALOISE (IV A) autrice del racconto "Silvia", LUDOVICA MANCINI (IV A), FEDERICA BATZELLA (IV D), ELENA SPERANZA (II B ), autrici degli aforismi pubblicati nell'agenda "scriviamoci 2016/17". Promossa dal Centro per il libro e la lettura in collaborazione con la Fondazione Maria e Goffredo Bellonci e con il sostegno di SIAE, la seconda edizione del Premio Scriviamoci ha lanciato ai ragazzi delle scuole superiori la sfida di immaginare il proprio futuro in un RACCONTO e un AFORISMA20 anni nel 2020: racconta come sei, racconta come sarai è la traccia su cui si sono cimentati i 730 ragazzi e ragazze provenienti da 257 scuole in Italia e 11 all’estero che hanno raccolto la sfida.

 

 16 FUMETTO

 

 

 

 

Fumetto italiano - Cinquant'anni di romanzi disegnati

prof.ssa Valentina Colacelli - 1BLF prof.ssa Ilaria Coletti - IE 

13-04-16

La visita è iniziata con uno dei più importanti fumettisti italiani: Hugo Pratt, di cui abbiamo visto alcune tavole di "Una ballata del mare salato" che ha come protagonista Corto Maltese. Nei suoi romanzi disegnati l'autore divide le scene in riquadri ordinati, ha un tratto molto lineare e c'è un forte contrasto tra bianco e nero. In particolare, nel fumetto di Corto Maltese tutte le emozioni dei personaggi sono concentrate negli occhi. La mostra prosegue attraverso l'esposizione di straordinari lavori tra cui "Le straordinarie avventure di Pentothal" di Andrea Pazienza e "Dimentica il mio nome" di Zerocalcare, che delineano come si è evoluta la graphic novel in Italia. (....) Consigliamo a chiunque di andare a visitare questa mostra, perché le opere degli autori che abbiamo ammirato dimostrano chiaramente che il fumetto è un'arte e un modo bellissimo di raccontare delle storie. Ilaria Massimi e Sofia Suliman El Amin (1 BLF). VEDI ARTICOLO

16biblio scienze eu

Il progetto Caffè Scienza Junior

Il progetto Caffè Scienza Junior è realizzato nell’ambito del progetto europeo CREAT‐IT, Implementing Innovative Strategies into Science Teaching (Lifelong Learning Programme), che studia e diffonde metodologie creative per la didattica creativa della scienza in Belgio, Grecia, Italia, Norvegia e Serbia in collaborazione con il Sistema delle Biblioteche di Roma. 

Il progetto è promosso dalle Biblioteche di Roma, ed è curato dall’Associazione FormaScienza e mira alla promozione del libro di contenuto scientifico e narrativa scientifica. Questo anno vi hanno partecipato gli studenti della classe V B diretti dal prof. Beniamino Ienuso

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

16 giornata libro copia

BIBLIOTECA BIBLIOPOINT CROCE-ALERAMO

ref. prof.ssa Agnese Girasole

La Giornata mondiale del libro è un evento patrocinato dall'UNESCO per promuovere la lettura e viene organizzata ogni anno il 23 aprile con numerose manifestazioni in tutto il mondo. Peraltro, il 23 aprile è la festa di san Giorgio e una tradizione spagnola di origine medioevale vuole che in questo giorno ogni uomo regali una rosa alla sua donna e per il gentil gesto la giornata è nota anche come Giornata del libro e delle rose.

16 ring biblio

BiblioRing al Croce-Aleramo

ref. prof.ssa Agnese Girasole

Martedì 19 aprile, ore 11:30

Presentazione libri

Il BiblioRing è un "Incontro - Scontro" di promozione alla lettura: due case editrici si fronteggiano per presentare una loro recente pubblicazione con opinioni, trailer per assaggiare il testo, lettura dei brani, analisi dei personaggi, per convincere il pubblico a scegliere il proprio libro. Gli studenti amanti della lettura dovranno decidere quale "assaggio" hanno apprezzato di più, scegliere il libro e promuoverne la diffusione, commentarlo, fare una recensione...insomma diventarne promotori tramite passaparola ad amici, genitori, docenti, conoscenti e condividerlo sulla pagina facebook Leggere in circolo. I libri saranno presenti per il prestito in biblioteca d'Istituto e sul sito www.bibliotu.it delle biblioteche di Roma. La gara continuerà tutta l'estate e culminerà con una grande manifestazione in autunno, dove saranno assegnati vari premi di riconoscimento ai libri in corsa e al gruppo di lettura più attivo. Un match da non perdere e… vinca il migliore! I libri in sfida: Editore Nottetempo con "Chi di noi" di Mario Benedetti VS Editore L'Orma con “Lettere a Lou" di Apollinaire

 

 16 fumetto italiano copia

Fumetto italiano. Cinquant'anni di romanzi disegnati 

27 febbraio - 24 aprile 2016

ref. prof. Marco Pacella

Fra narrativa e immagini attraverso la storia del fumetto, un percorso lungo 120 anni. Alla fine dell'800 risalgono le semplici avventure di Yellow Kid, il ragazzino col camicione giallo, ma da quel momento decine e decine di autori hanno arricchito il linguaggio del fumetto dando vita a personaggi, eroi, trame e avventure che ci accompagnano ancora ai nostri giorni. In preparazione della visita guidata di mercoledì 13 aprile alla mostra "Fumetto italiano. Cinquant'anni di romanzi disegnati" ospitata dal Museo di Roma in Trastevere, le classi 1BL e 1E con le professoresse Valentina Colacelli e Ilaria Coletti hanno partecipato a un incontro presso la Sala Conferenze del Liceo Croce interamente dedicato alla storia del fumetto, da Yellow Kid, appunto, a Corto Maltese, il celebre avventuriero creato da Hugo Pratt e che fa da incipit alla mostra romana con la meravigliosa storia "Una ballata del mare salato", datata 1967. Museo di Roma in Trastevere, Piazza Sant'Egidio 1/b Roma

16 reaction roma copia

Reacton Roma

ref. prof.ssa Girasole

Le biblioteche di Roma ti invitano alla presentazione del social movie che racconta la tua città, una foto in movimento, una porta aperta alla creatività urbana, un racconto in immagini che mostra Roma con gli occhi dei suoi abitanti.  Il progetto prevede la raccolta di materiale prodotto da studenti giovani filmaker. Tutto il materiale raccolto sarà montato successivamente da un regista e diventerà un EVENTO/INSTALLAZIONE della durata di 2 mesi negli spazi espositivi del MACRO TESTACCIO. Per maggiori dettagli potete andare sul sito reactionroma.it dove troverete anche un tutorial molto semplice che spiega il progetto. Le adesioni si raccolgono presso la biblioteca Croce-Aleramo.

 

16 facciamo libro copia

Facciamo un libro 2016

ref. prof.ssa Girasole

20 ANNI NEL 2020 Racconta come sei, racconta come sarai Gli elaborati dovranno essere inviati alla biblioteca d'Istituto all'indirizzo liceo.croce@tiscali.it entro e non oltre il 24-03-16. I dodici testi migliori saranno pubblicati sull’agenda Scriviamoci 2016/2017 pubblicata da Giulio Perrone Editore. Inventa una situazione in cui, tra qualche anno, mettendo in ordine le tue cose, troverai un oggetto della tua adolescenza: un cellulare, un diario scolastico, una foto, il biglietto di un concerto. Prendi spunto da questo episodio per riflettere su come sei ora e su come potresti diventare.

 

 

 16 memoria fabrizi copia

 

 

Giornata della Memoria-biblioteca A. Fabrizi

ref. prof.ssa Girasole

La biblioteca Centro Culturale Aldo Fabrizi organizza per gli studenti della scuola secondaria di II grado: 3 febbraio ore 11:00 – 12:30; Conferenza – dibattito “Le leggi antiebraiche fasciste del 1938”  a cura di Roberto Fiorentini, scrittore, professore di storia e filosofia; autore di “Le Chajim- alla vita”, Graphofeel 2014

La biblioteca Centro Culturale Aldo Fabrizi organizza per gli studenti della scuola secondaria di II grado : 16 febbraio ore 11:00 – 12:30 Conferenza – dibattito  “ Le foibe e la tragedia dell'esodo istriano, fiumano e dalmata” a cura di Marino Micich direttore dell’Archivio Museo storico di Fiume

 

 

 

Marcello Kalowski
Indirizzo/i di posta elettronica:
marcellokalowski@gmail.com

Antigone Camera Deputati copia

 

 

 

 

Antigone

ref. prof.ssa Girasole

Le Biblioteche di Roma con il progetto speciale culturale 2015 “Antigone: l’Amore è Legge” , in collaborazione con l’Ambasciata di Grecia a Roma, istituti culturali italiani e stranieri e case editrici, intendono aprire un dibattito che si articolerà in undici eventi dove dialogheranno autorevoli relatori e relatrici sulla spinosa questione del rapporto legge/ natura umana che ha investito la nostra civiltà occidentale sin dalla cultura ellenica sull’ancestrale conflitto tra la legge di Stato e un ordine di giustizia universale che riconosce il valore all’essere umano nella sua complessità ponendo al centro i suoi bisogni e i suoi desideri. Uno spunto verrà fornito dalla lettura dei testi: “Antigone e la philia” di Francesca Brezzi “Dall’Antigone può emergere un modo nuovo o rinnovato di concepire l’etica e la politica"; “Antigone “ di Valeria Parrella “Un discorso poetico sulla vita,il coraggio e il problema dell'eutanasia, e cosa significa essere partecipi del Diritto oggi”; “aneu metròs/senza madre. L’anima perduta dell’Europa. Maria Zambrano e Simone Weil” di Stefania Tarantino “ nella sua figura risplende una delle più felici scoperte della coscienza religiosa greca: la passione della figlia”; “Antigone a Scampia” di Serena Gaudino che ha sperimentato nel contesto di Scampia l’idea di Simone Weil di usare la grande letteratura greca per spingere le persone a prendere coscienza delle condizioni in cui vivono e a migliorarle; il giurista Gustav Zagrebelski terrà una lectio magistralis nell’evento della Camera dei deputati dove la Presidente della Camera, Laura Boldrini, aprirà con i suoi saluti

12115555 10207933359122785 3896126608148294903 n

 

L'ordinaria violenza in famiglia e nella società

ref. Prof.ssa Girasole

La violenza dei rapporti sociali di quest'epoca, nella quale sembrano azzerate le conquiste della fine Novecento, è il filo conduttore di questa scrittura sperimentale. Ci si interroga su quale nemesi storica possa aver sortito gli effetti che sono sotto gli occhi di tutti: le donne relegate nuovamente a oggetti, lo statuto dei lavoratori cancellato, come se il capitalismo avesse conquistato anche l'anima della nostra società. Si indagano con particolare attenzione le dinamiche interne alla famiglia, la divisione dei ruoli secondo schemi vetusti che vogliono la donna vittima dei raccapriccianti sfoghi dell'uomo e quest'ultimo a sua volta preda dell'alienazione propria del sistema di produzione capitalistico. Si riflette sul ritorno di una cultura sostanzialmente fascista e ci si interroga sui percorsi, collettivi e paritari, che sembra urgente sviluppare per superarla.

link: http://webtv.camera/evento/8672 

12106724 10207933359082784 6582357745833405262 n

 

 

La teoria generale dei pregiudizi di base. Come e perché si creano le sofferenze psicologiche

ref. Prof.ssa Girasole

Perchè non mi sento all’altezza delle situazioni? Perché mi sento triste? Queste sono solo alcune delle domande a cui tenta di rispondere questo volume che è il frutto di un lungo lavoro di ricerca durato 8 anni. “A volte l’infelicità non è altro che la conseguenza del manifestarsi dei cosiddetti pregiudizi di base negativi, ovvero credenze che sono fortemente radicate nel nostro io, come ad esempio la sensazione di inadeguatezza” ha spiegato l’autore. Il testo illustra i meccanismi di formazione dei pregiudizi di base, partendo dal presupposto che siano il risultato dell’intreccio di una serie di dinamiche individuali, familiari e sociali. Inoltre, Papadoupoulos si propone di offrire ai propri lettori alcuni suggerimenti utili per non farsi travolgere dai pensieri negativi.

 

10940631 10207933306921480 6782276321130569948 n  Incontri a Teatro/autori a confronto

ref. Prof.ssa Girasole

Nell'ambito dell'iniziativa Teatri in Comune promossa dall'Assessorato alla Cultura e allo Sport di Roma Capitale che si svolgerà da ottobre a dicembre, le Biblioteche di Roma, organizzano presso il teatro Quarticciolo, due incontri da non mancare, uno con Paolo Crepet e Filippo La Porta sul sentimento della felicità e il suo dovuto contrario, l'infelicità, l'altro con gli autori a quattro mani, Giancarlo De Cataldo e Carlo Bonini in "Una notte a Roma", sul tema della legalità e della corruzione del potere.

 

 

 

Deportati page 001

Rastrellati 

 

venerdì 16 ottobre ore 10.00

ref. Prof.ssa Girasole

attività gratuita dedicata alle scuole
prenotazioni gestite dall’Ufficio Scuola delle Biblioteche di Roma
Introduzione e coordinamento Gioacchino De Chirico / interventi di Amedeo Spagnoletto, rabbino e sofer della comunità romana e Nadia Terranova, scrittrice / letture di Olek Mincer e interventi delle “Persone libro”

Rastrellati. Sequestrati. Caricati su vagoni piombati. Deportati. Il 14 ottobre 1943 – due giorni prima che 1.022 persone, tra uomini, donne e bambini della comunità ebraica romana subissero analoga sorte – oltre cinquemila libri della biblioteca della Comunità ebraica di Roma vennero razziati dai nazisti e caricati su due carri ferroviari, destinazione Germania.

A cura dell’Assessorato alla Cultura e allo Sport di Roma Capitale, dell’Istituzione Biblioteche e della Comunità Ebraica di Roma

 premio strega

 

 

 

 

 

 

 

 

Premio Strega 2015 

circolo di lettura e giuria.

ref. Prof.ssa Girasole

Il Premio Strega Giovani, promosso dalla Fondazione Bellonci, è assegnato da una giuria di quattrocento studenti  provenienti da scuole secondarie superiori distribuite in Italia e all’estero e si pone come obiettivo la diffusione della narrativa italiana contemporanea presso il pubblico dei giovani, riconoscendone l’autonomia di giudizio. Far sentire i ragazzi protagonisti, e non soltanto utenti, del mondo della cultura, significa investire sul loro e sul nostro futuro.  Giurati al Premio Strega alla presenza del presidente della Camera dei deputati Laura Boldrini. E' la bella avventura che vede protagonisti i ragazzi del circolo di lettura del nostro liceo. Gli studenti, raccolti in gruppi di lettura di dieci per scuola, hanno letto le dodici opere concorrenti al LXIX Premio Strega e inviato il loro voto per via telematica. Al vincitore sarà consegnato un assegno di 3000 euro nel corso della serata conclusiva del Premio Strega, giovedì 2 luglio a Villa Giulia.

vedi video evento 2015

 15croce io leggo320

IO LEGGO PERCHÉ

Teatro Argentina

23 aprile 2015 ore 16,00-18,00

ref. prof.ssa Girasole

Gli studenti del liceo Benedetto Croce partecipano al reading della manifestazione # io leggo perché, una grande iniziativa nazionale di promozione del libro e della lettura, fondata sulla passione dei lettori di ogni età ed estrazione.

Gli studenti ne saranno i messaggeri speciali leggendo brani da loro scelti tratti da Acciaio di Silvia Avallone e Il vecchio che leggeva romanzi d'amore di Luis Sepulveda.

 sapienza concerti

 

 

 

ISTITUZIONE UNIVERSITARIA DEI CONCERTI

11-04-15

Si tratta di un concerto veramente speciale, dove il palcoscenico si trasforma in un enorme carillon o strumento meccanico dove tra marimbe, vibrafoni, xilofoni, scatole sonore, glassharmonica, pianoforte, tastiere, celesta, campanelli, campane tubolari, campane a lastra, steel drums e toy pianos ha luogo un allestimento scenico dove prendono vita musiche di epoche diverse. É un progetto del gruppo di percussioni Ars Ludi, che ha coinvolto una serie di altri musicisti e performer. vedi documento

 

 

 

 volantinoioleggoperche

 

 

# io leggo perché

23-04-2015

teatro Argentina ore 16,00-18,00

La biblioteca del Liceo Croce di Roma aderisce alla manifestazione # io leggo perché, una grande iniziativa nazionale di promozione del libro e della lettura rivolta ai futuri lettori, fondata sulla passione dei lettori di ogni età ed estrazione. Il 23 aprile #ioleggoperché accende le piazze italiane per una giornata di festa, incontri e condivisione. l ragazzi parteciperando preparando una lettura dai testi seguenti:

1. Silvia Avallone, Acciaio, Rizzoli 

2. Luis Sepulveda, Il vecchio che leggeva romanzi d'amore, Guanda

 

 

Ref. interna prof.ssa Agnese Girasole

 

  

 concorso Juvenes Transator

 

 

 

 

 

 

Juvenes Traslatores - Terminato

I vincitori dell'edizione 2014 del concorso Juvenes Translatores figurano ora sul nostro sito (http://ec.europa.eu/translatores). Per ogni paese poteva esserci soltanto un vincitore, ma anche altri concorrenti hanno svolto un'ottima prova. I correttori delle prove hanno voluto segnalarci alcuni alunni che si sono distinti per la qualità delle loro traduzioni. Alleghiamo un certificato di menzione speciale. Segue una descrizione degli aspetti per i quali queste traduzioni sono state valutate eccellenti.

Lingua di partenza:

Comprende il significato e il contesto, interpreta correttamente lo stile.

Lingua di arrivo:

Uso eccellente o molto buono della lingua di arrivo, sembra un testo originale, poche o pochissime omissioni, traduzione creativa che però mantiene il significato originale, errori trascurabili di grammatica, ortografia o nella scelta delle parole (compensati da buona impressione generale)

Video riguardanti i ragazzi che hanno partecipato alla prova nella nostra scuola e i ragazzi internazionali!

 

10941739 10205892004850204 1768734333 n

 

 

Facciamo un libro: concorso di  scrittura creativa

La Fondazione Maria e Goffredo Bellonci, in collaborazione con l’Associazione Civita e Giulio Perrone Editore, propone per l’edizione 2015 di Facciamo un libro il concorso di scrittura creativa: STORYBUS – Un finestrino su Roma. I ragazzi delle scuole secondarie superiori di Roma sono invitati a partecipare inviando anche quest’anno i loro racconti. I testi selezionati verranno raccolti in un volume pubblicato da Giulio Perrone Editore. Gli studenti potranno partecipare inoltre a un ciclo di quattro lezioni di scrittura creativa, che si terranno da febbraio a maggio presso l’Associazione Civita, curate da alcuni fra gli autori e le autrici più interessanti della narrativa contemporanea. 

Aloise Adele del III A ha vinto la pubblicazione del suo racconto per l'edizione 2015 con “Il cielo oltre un vetro”, 

Visita il loro sito.

 

10979379 10205892128413293 1626974370 n

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Teatro Argentina: Presentazione del libro L'ultima Madre di Giovanni
20-02-2015 ore 17

GrecoGli studenti del Liceo Croce saranno impegnati nella lettura interpretativa di alcuni brani del libro. Le vite degli individui sono rette parallele che s'incontrano all'infinito, in un orizzonte illusorio, sono impulsi che corrono avanti e indietro, s'inseguono, talora s'intravedono o si sognano reciprocamente, più spesso si mancano. Maria è una mite casalinga di un barrio povero di Buenos Aires, vedova di un muratore di origini italiane. Gli uomini che hanno preso il potere in Argentina hanno fatto sparire i suoi due figli, i gemelli Pablo e Miguel, insieme a tante altre persone dissolte nel nulla. Maria cerca una risposta, vuole la verità, e per questo viene imprigionata, torturata, esiliata. La sua vicenda si sovrappone a quella di Mercedes, figlia e moglie di due militari di quella giunta che reprime nel sangue ogni forma di opposizione. Anche Mercedes è madre di due gemelli, Nacho e Mari. I bambini le sono stati consegnati alla nascita, figli di un'attivista politica arrestata e poi scomparsa. Sono cresciuti in una famiglia che non è la loro, all'oscuro di tutto. Nato come spettacolo sul tema dei desaparecidos, frutto di un'inchiesta condotta sul campo a Buenos Aires, "L'ultima madre" è un affresco ispirato ai grandi romanzi della letteratura sudamericana: destini che procedono asimmetrici nel tempo e nello spazio, ma indissolubilmente intrecciati, personaggi che appaiono a un angolo di strada o svaniscono senza lasciare traccia, che si ergono a divinità del male, mutano pelle come serpenti, impazziscono, frugano disperatamente nei bassifondi. Giovanni Greco è attore, regista, traduttore. Ha firmato molti testi e regie teatrali in Italia e all'estero; ha insegnato storia del teatro presso l'Accademia nazionale di arte drammatica di Roma e partecipato come docente al progetto Babele promosso dal Ministero degli Esteri per l'insegnamento dell'italiano attraverso il teatro (Egitto, Cipro, Argentina, Messico, Brasile, Etiopia). Con Malacrianza (Nutrimenti 2012) ha vinto il Premio Italo Calvino ed è stato finalista al Premio Strega e al Premio Viareggio.

vedi ringraziamenti della responsabile dell'ufficio scuola delle biblioteche di Roma, dott.ssa Anna Taccone

 premiogiovanicerami

 

PREMIO GIOVANI “VINCENZO CERAMI”

Il Premio Giovani ‘Vincenzo Cerami’ vuole ricordare un narratore che, come lui amava dire, ha avuto ‘una vita di parole‘, scrivendo in prosa, in poesia, per il cinema e il teatro, impegnandosi anche per la difesa della cultura come valore universale. Per quanto riguarda il suo rapporto con i giovani, per anni ha tenuto corsi di scrittura creativa sia in Italia che all’estero e ha pubblicato il testo Consigli a un giovane scrittore, nel quale analizza nei loro vari aspetti narrativa, cinema, teatro, radio e fumetto. Da Un borghese piccolo piccolo, a La vita è bella, passando attraverso il testo teatrale Canti di scena in collaborazione con Nicola Piovani, ha firmato anche sceneggiature per i registi Sergio Citti, Gianni Amelio, Ettore Scola, Giuseppe Bertolucci, Marco Bellocchio, Antonio Albanese, oltre naturalmente a Roberto Benigni. Il progetto ha come obiettivo quello di stimolare i giovani alla lettura, a un atteggiamento critico, a sviluppare la creatività e a incoraggiare la ricerca e la conoscenza. Il Premio si articola in tre sezioni:

  • Premio giovani sezione giuria teatro
  • Premio giovani sezione poesia
  • Premio giovani sezione scrittura teatrale e cinematografica

Inoltre verrà assegnato il Biglietto d’Oro (offerto da TopTixRibes), al teatro che avrà raggiunto il maggior numero di spettatori per recite scolastiche, con premiazione durante una serata di gala finale.

 

 

quirino bibli copia

Progetto Biblio-Point Scuole/Quirino

NUOVA STAGIONE 2014 2015

Il Teatro Quirino-Vittorio Gassman prosegue in collaborazione con la Rete delle Biblioteche di Roma, il progetto di recensioni dedicato agli studenti delle scuole che ospitano i Bibliopoint.

I Biblio-Point scelgono 4 studenti da inviare il giorno delle prime come “ospiti” per visionare lo spettacolo in scena. Le migliori recensioni per ogni singolo spettacolo saranno pubblicate sul sito web www.teatroquirino.it e sulla sua pagina di Facebook e i prescelti accederanno gratuitamente alla prima dello spettacolo successivo in cartellone.

Il vincitore assoluto della stagione verrà premiato con un abbonamento gratuito al Teatro Quirino-Vittorio Gassman per la stagione successiva.

Le recensioni dovranno pervenire entro 4/5 giorni all'indirizzo mail del Bibliopoint della propria scuola.

 

   Premio Biblioteche di Roma: circolo di lettura e giuria

Incontri con gli autori

 Giornata della Lettura Condivisa

Più libri più liberi: fiera dell’editoria